STRANIERI - TSN BRACCIANO

Vai ai contenuti

Menu principale:

STRANIERI

ISCRIZIONE

NON SONO CITTADINO ITALIANO

Modalità di iscrizione per cittadini stranieri
I cittadini stranieri possono iscriversi alla Sezione di Tiro a Segno di Bracciano anche se non titolare di un porto d'armi e non intenzionato a richiederlo in futuro.
Essi devono possedere la cittadinanza in un Paese dell'Unione Europea con domicilio in Italia.
Per i cittadini non appartenenti all'Unione Europea, la residenza in Italia.
In tal caso sarà necessario allegare copia della carta di soggiorno in corso di validità.  

Potranno comunque frequentare il Tiro a Segno noleggiando le armi e ritirando le munizioni dal Direttore di Tiro.

N.B. Le munizioni cedute dalla la Sezione dovranno essere totalmente utilizzate nella sessione di tiro come previsto dal regolamento.

Documenti necessari per l'iscrizione

1.
Certificato  medico di idoneità all'esercizio dello sport del tiro a segno rilasciato dal medico di famiglia o da un medico operante presso strutture militari o di polizia con data non anteriore ai 6 mesi

(scarica il format del certificato medico nella sezione MODULISTICA)
2.
Documento d'identità valido e fotocopia dello stesso
3.
Una fotografia recente formato tessera
4.
Codice fiscale e fotocopia dello stesso
5.
Sottoscrizione della domanda predisposta dalla Sezione con autocertificazione (ai sensi della Legge 28 dicembre 2000, n°445) di:

-essere in possesso della cittadinanza in un Paese dell'Unione europea con domicilio in Italia (per i cittadini non appartenenti all'Unione Europea, la residenza in Italia e sarà necessario allegare copia della carta o permesso di soggiorno in corso di validità)
-l'assenza di condanne penali o procedimenti penali pendenti per delitti non colposi contro le persone commessi con violenza, ovvero per furto, rapina, estorsione, sequestro di persona a scopo di rapina o di estorsione
-non aver riportato condanne a pene restrittive della libertà personale per violenza o resistenza all'autorità o per delitti contro la personalità dello Stato o contro l'ordine pubblico - non aver riportato condanne per diserzione in tempo di guerra, anche se amnistiato o per porto abusivo di armi (si può procedere all'iscrizione del soggetto che abbia ottenuto la riabilitazione ai sensi dell 'art. 178 c.p.)
-non essere sottoposto a misure preventive previste dalla Legge 27 dicembre 1956 n. 1423.

6. Versare la prescritta quota d'iscrizione

N.B. Per i cittadini di paesi non appartenenti all'Unione Europea è necessario possedere la residenza in Italia come da Manifesto UITS.


 
Copyright 2017. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu